Il gruppo guidato da Claire Jahier è andato in scena il 2 Giugno 2021 nei suggestivi giardini della Reggia di Venaria con

“Le Sacre di Printemps”
Riportiamo alcune riflessioni delle nostre danzatrici:

La danza condivisa insieme, centinaia di persone mosse dalla stessa passione, le stesse note moltiplicate per svariati movimenti diversi e il parco della Reggia ad incorniciare il tutto magnificamente.
Se c’è un ricordo che mi porterò dietro, sempre, è l’emozione della musica che risuona tra i roseti e la sensazione di essere su un unico palcoscenico verde sconfinato, in piena luce e senza barriere.
Grazie Sagra della Primavera 2021! 

Giulia D.

 

Sono estremamente felice di aver partecipato al progetto “Sacre” con Ginger Company perché è stata un’esperienza formativa sotto ogni punto di vista. Conoscere meglio il repertorio e approcciarsi al mondo di Stravinsky, affrontare un lavoro sull’interpretazione, raccontare una storia con il corpo… Questi aspetti rappresentano solo una piccola parte di quello che il progetto mi ha dato e mi ha fatto vivere. Consiglio vivamente a tutti di tuffarsi in iniziative come la Sacre perché riescono a insegnare non solo tecnica e nuovi passi, ma anche vere life skills: ad esempio lavoro di gruppo, adattamento a contesti nuovi, capacità di aprirsi a gruppi terzi.
Sono estremamente grata a Claire, che ci ha saputo dirigere in modo eccezionale e che ha creato una coreografia potente e di effetto, nonché al gruppo di danzatrici che ha affrontato questo viaggio insieme a me. Ogni singolo partecipante di Ginger mi ha saputo trasmettere entusiasmo ed energia anche in periodi più complicati, quali ad esempio i mesi di lezione da remoto.

Irene

 

Supportate da Antonio e Claire, alla Reggia di Venaria un’Emozione! Dopo un Ulteriore Periodo Raro di Inattività e Nuove Tecnologie, ci Esibiamo in Movimenti, Passi e Sequenze!

Giulia G.

 

Le Sacre du Printemps è stato un progetto corale davvero intenso, alla riscoperta di un pezzo di repertorio incredibile.
Aver fatto parte di uno spettacolo simile, per me è stata una soddisfazione enorme.
Ma le cose che più mi sono rimaste nel cuore, oltre all’esperienza in sè, sono state la complicità e l’amicizia instauratesi nel nostro gruppo di danzatrici, e il rapporto costruttivo con la nostra guida e coreografa Claire.
Mi sento di ringraziare enormemente Ginger Company per averci portate e accompagnate all’interno di questo percorso meraviglioso.

Miriam